Moyo, l’isola più sconosciuta (e bella) dell’Indonesia

Twitter Pubblicità Le isole dell’ Indonesia sono davvero tantissime: oltre 18.000 mila. E orientarsi tra loro diventa difficile. Alcune, poi, sono talmente sconosciute da essere incredibilmente belle. È il caso di Moyo, un’isoletta incontaminata sita a una quindicina di chilometri da Sumbawa, e da qui raggiungibile in barca. Dichiarata Riserva Marina Naturale nel 1976, ospita qualche villaggio di pescatori, una cascata e un unico (spettacolare) resort, l’Amanwana Eco Resort, in passato frequentato dalla principessa Diana e oggi amato da star del calibro di Mick Jagger (il cui buon gusto in fatto di destinazioni non si discute: basti pensare al suo amore per il lago di Como ). Sebbene la si possa vedere con un tour giornaliero, per carpire la versa essenza di Moyo bisogna soggiornare qui. E immergersi nella sua atmosfera di totale privacy e relax. Non ci sono neppure le strade, sull’isola. C’è solo una cascata magica che dà vita a due piscine in cui immergersi, e un mare d’una limpidezza rara. E c’è, immerso in una vegetazione tropicale, il cinque stelle Amanwana in cui le suite sono tende progettate da un architetto belga, e poggiate su piattaforme in pietra di corallo. Cosa fare a Moyo? Semplicemente, rilassarsi. Approfittare dei trattamenti della spa, lasciarsi guidare dal ritmo della natura, dal rumore del mare. Esplorare il piccolo entroterra dell’isola, immergersi nell’acqua della sua cascata. E, ovviamente, fare snorkerling o immersioni (anche notturne) per ammirare una barriera corallina tra le più spettacolari del mondo, oppure salire a bordo delle barchette di cui il resort dispone e partecipare a battute di pesca alla maniera locale. Spesso, chi arriva a Moyo sceglie di abbinare un soggiorno qui ad una visita all’ isola di Komodo , dove vive il leggendario drago. Si sale a bordo di una barca lunga 32 metri, con tre suite lussuosamente arredate. Un modo unico, per ammirare la bellezza del Komodo National Park , uno dei luoghi del Pianeta in cui immergersi è più bello. Qui vivono 1200 specie di pesci, 250 tipi di corallo, e nuotare tra loro è un’esperienza indimenticabile. Esattamente come lo è soggiornare sull’isola di Moyo. Leggi l'articolo Completo su Siviaggia.it



Benzer Haberler